INCENTIVI ECOBONUS 2020 – DETRAZIONI 65% E 110% PER I NUOVI IMPIANTI TERMICI

RISPARMIO ENERGETICO E DECRETO RILANCIO (DL.34/2020)

Il governo, dopo aver prorogato l’Ecobonus al 50% e al 65% per tutto il 2020 fino a dicembre 2021 ha lanciato il Superbonus al 110% per incentivare la ripresa economica. E’ un’ottima opportunità da non farsi sfuggire. E’ infatti possibile installare nuovi impianti termici e geotermici con pompe di calore, usufruendo della cessione del credito con sconto in fattura.

CESSIONE DEL CREDITO E SCONTO IN FATTURA

Fino al 2021 su tutte le spese sostenute per interventi di efficientamento energetico, si può usufruire di incentivi fiscali con due modalità. Sono previste detrazioni fiscali del 65% (Ecobonus) e 110% (Superbonus), con possibilità di cessione del credito oppure di sconto in fattura.
DEK ITALIA Srl, titolare dei marchi Geotermia Italia, Climagea e Termogea, adotta i meccanismi della cessione del credito fiscale e dello sconto in fattura. Lo sconto è pari al 100% del corrispettivo dovuto, fino al raggiungimento dei massimali indicati.
Tutte le pratiche amministrative sono prese in carico da DEK Italia Srl. Cassetto fiscale e Visto di conformità presso l’Agenzia delle Entrate. APE e attestazione finale presso l’ENEA.

Ecobonus 2020 - Cessione del credito e sconto in fattura per i nuovi impianti termici

INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

I COSIDDETTI TRAINANTI PER IL SUPERBONUS 110%

Tramite il Decreto Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 maggio 2020, sono state introdotte due grandi novità in merito agli interventi di risparmio energetico. Le spese effettuate dal 1° luglio 2020 potranno essere detratte al 110% nel caso di interventi “particolari” di riqualificazione energetica sulle prime case. Le casistiche prese in considerazione dal Decreto sono tre:

Superbonus / Ecobonus 110% impianti termici

INTERVENTI SECONDARI SUPERBONUS 110%

Parliamo degli interventi che ricadono nel Superbonus 110% se vengono eseguiti congiuntamente ad uno degli interventi trainanti:

  • Installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica […], fino ad un ammontare complessivo delle spese non superiore a euro 48.000. L’importo deve comunque essere contenuto nel limite di spesa di euro 2.400 (o 1.600, a seconda dei casi) per ogni kW di potenza nominale, da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo.
  • Installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolati con la detrazione. L’installazione dei sistemi di accumulo deve essere alle stesse condizioni, negli stessi limiti di importo e ammontare complessivo. L’importo deve essere comunque contenuto nel limite di spesa di euro 1.000 per ogni kWh di capacità.
  • Installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

ECOBONUS 65%

Se non si riesce a rientrare nel Superbonus 110%, restano validi gli interventi al 65%:

Ecobonus 65% impianti termici
Menu