INCENTIVI ECOBONUS E SUPERBONUS PER LA SOSTITUZIONE DEI VECCHI IMPIANTI TERMICI
DETRAZIONI 65% PER UNIFAMILIARI E 110% PER I CONDOMINI

RISPETTARE L’AMBIENTE E RISPARMIARE FINO AL 70% SUI CONSUMI

La Legge di bilancio 2022 proroga l’Ecobonus al 31 dicembre 2024, il Superbonus al 31 dicembre 2022 per gli edifici unifamiliari con il 30% dei lavori ultimati entro il 30 giugno 2022 e al 31 dicembre 2023 per i condomini.

Climagea fornisce impianti termici e geotermici con pompe di calore applicando la cessione del credito o lo sconto in fattura.

SOLUZIONE COMPLETA GRATUITA CON SUPERBONUS 110%

IMPIANTO FOTOVOLTAICO
4,5 kW, 6 kW e 10 kW

Impianti fotovoltaici romafotovoltaici

ACCUMULO ENERGETICO
Da 5 a 30 Kwh

Batteria accumulo energetico per fotovoltaico

POMPA DI CALORE
PLUG & PLAY

Pompa di calore per impianto fotovoltaico e termosifoni

STAZIONE DI RICARICA
E-start per veicoli elettrici

Colonnina di ricarica autoveicoli con impianto fotovoltaico

BUILDING AUTOMATION
PER L’INTEGRAZIONE DEI SISTEMI

Building automation per l'integrazione dei sistemi

SUPERBONUS E ECOBONUS

CESSIONE DEL CREDITO E SCONTO IN FATTURA
Su tutte le spese sostenute per interventi di efficientamento energetico si può usufruire di incentivi fiscali con due modalità. Detrazioni fiscali del 65% (Ecobonus) e 110% (Superbonus), con possibilità di cessione del credito oppure di sconto in fattura.
DEK ITALIA Srl, titolare dei marchi Geotermia Italia, Climagea e Termogea, adotta i meccanismi della cessione del credito fiscale e dello sconto in fattura. Lo sconto è pari al 100% del corrispettivo dovuto fino al raggiungimento dei massimali indicati.
Tutte le pratiche amministrative sono prese in carico da DEK Italia Srl. Cassetto fiscale e Visto di conformità presso l’Agenzia delle Entrate. APE e attestazione finale presso l’ENEA.
SCADENZE DEI BONUS EDILIZI
Con l’approvazione della Legge di bilancio 2022 l’Ecobonus è stato prorogato fino al 31 dicembre 2024.
La proroga del Superbonus è invece limitata al 31 dicembre 2022 per gli edifici unifamiliari con il 30% dei lavori ultimati entro il 30 giugno 2022 e al 31 dicembre 2023 per i condomini.

Superbonus per condomini - Ecobonus per unifamiliari

POMPA DI CALORE – INTERVENTO TRAINANTE SUPERBONUS

La sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti costituiscono un intervento trainante in ambito Superbonus. I nuovi impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria devono essere:

  • Impianti a pompa di calore.
  • impianti ibridi o geotermici
  • entrambi anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo.

Condizione necessaria da rispettare per poter accedere al Superbonus 110% è il miglioramento di due classi energetiche come riferite dall’Attestato di Prestazione Energetica (APE) dell’abitazione. Oppure la condizione da rispettare è che la classe energetica conseguita sia la più alta possibile.

Climagea si occupa di incaricare il tecnico specializzato per l’asseverazione all’ENEA e il consulente fiscale per il visto di conformità presso l’Agenzia delle Entrate.

Superbonus 110% impianti termici con pompa di calore

INTERVENTI TRAINATI SUPERBONUS

Climagea include nella sua offerta i seguenti interventi TRAINATI:

  • Installazione di sistemi di Building automation fino ad un ammontare di spesa non superiore a € 13.636,00.
  • Installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica […], fino ad un ammontare complessivo delle spese non superiore a € 48.000,00. L’importo deve comunque essere contenuto nel limite di spesa di € 2.400,00 (o € 1.600,00 a seconda dei casi) per ogni kW di potenza nominale, da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo.
  • Installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolati con la detrazione. L’installazione dei sistemi di accumulo deve essere alle stesse condizioni, negli stessi limiti di importo e ammontare complessivo. L’importo deve essere comunque contenuto nel limite di spesa di € 1.000,00 per ogni kWh di capacità.
  • Installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

ECOBONUS 65%

Se non si riesce a rientrare nel Superbonus 110%, restano validi gli interventi al 65%:

Ecobonus 65% per l'efficienza energetica degli edifici
Menu